Dentro i nostri prodotti

Fenossietanolo

chrono Tempo di lettura : 0 min.

Che cos’è il fenossietanolo?

Il fenossietanolo è un conservante utilizzato in alcuni prodotti cosmetici per preservare la qualità del prodotto e garantire la sicurezza del consumatore impedendo la proliferazione di microbi.

Nei nostri prodotti è riportato sulla confezione nell’elenco degli ingredienti con la denominazione PHENOXYETHANOL.

Qual è la sua origine?

Where does it come from?

Il fenossietanolo impiegato in ambito cosmetico è prodotto sinteticamente.

Where does it come from?

Tuttavia esiste anche il fenossietanolo di origine naturale, presente in piante come la cicoria.

A cosa serve?

Il fenossietanolo viene utilizzato nei prodotti per prevenire le contaminazioni: ha proprietà antifungine, previene la contaminazione microbica dei prodotti, incrementa l’efficacia di altri conservanti e riduce la quantità complessiva dei conservanti che devono essere utilizzati in un prodotto. 

  • Antifungino

  • Prevenzione delle contaminazioni

Perché viene messo in discussione?

In dosi estremamente elevate il fenossietanolo è ritenuto in grado di interferire con il sistema endocrino e provocare danni a sangue e fegato. Il fenossietanolo è anche ritenuto un allergene, sebbene siano stati osservati solamente pochi casi di reazioni allergiche.

I dati :

  • Il Comitato Scientifico per la Sicurezza dei Consumatori (SCCS)* dell’Unione Europea ha analizzato tutti i dati disponibili a riguardo e ha concluso che l’uso di fenossietanolo come conservante nei prodotti cosmetici a una concentrazione dell’1% è da considerarsi sicuro per tutte le categorie di consumatori.**
  • Gli studi che hanno suscitato la discussione sono stati condotti applicando alti dosaggi, ovvero l’equivalente di 120 flaconi di crema applicati sulla pelle quotidianamente.
  • Le allergie cutanee risultano estremamente rare, nell’ordine di 1 caso su 1.000.000 consumatori.

*Scientific Committee for Consumer Safety.
**Solamente l’Agenzia Francese per la Sicurezza dei Medicinali e dei Prodotti Sanitari (ANSM) raccomanda di non utilizzare il fenossietanolo in salviettine o altri prodotti utilizzati durante il cambio del pannolino.

Perché e come viene utilizzato?

Text block 5

Utilizziamo il fenossietanolo in concentrazioni ottimali, ovvero inferiori all’1%, in modo da assicurare che i prodotti risultino sicuri, opportunamente protetti dai microbi e non presentino quindi alcun rischio per i consumatori. 

Come avviene per tutti i nostri prodotti, ci affidiamo a esperti interni ed esterni per controllare sempre i loro livelli di qualità e sicurezza prima di immetterli sul mercato.

Laddove il fenossietanolo è contenuto nei prodotti, la sua presenza è indicata chiaramente della lista degli ingredienti riportata sulla confezione.

Ai nostri consumatori forniamo sempre le informazioni relative agli ingredienti presenti nei nostri prodotti in maniera trasparente e applichiamo le normative più rigide in fatto di etichettatura, indipendentemente da dove vengano venduti.

Scopri

Conservanti

I conservanti sono agenti antimicrobici essenziali per assicurare un’adeguata conservazione dei prodotti cosmetici ed evitare possibili contaminazioni.

  • Conservanti

    Maggiori dettagli
  • MIT

    Maggiori dettagli
  • Parabeni

    Maggiori dettagli