Dentro i nostri prodotti

La sicurezza dei prodotti: la nostra priorità assoluta

chrono Tempo di lettura : 0 min.

Ci impegniamo per offrire prodotti cosmetici sicuri e di qualità a tutti i consumatori, ai professionisti del settore medico (medici, dermatologi) e agli esperti del settore Beauty (acconciatori, estetiste, Beauty Expert).


image
 

Al fine di garantire prodotti sicuri, applichiamo un attento processo di valutazione in quattro step che inizia con le prime fasi di progettazione del prodotto e prosegue anche dopo che il prodotto è stato immesso sul mercato.

  • Conoscenza approfondita delle materie prime che compongono i prodotti

    La valutazione della sicurezza di un prodotto inizia sempre dalla profonda conoscenza delle materie prime impiegate. Utilizzando i migliori dati scientifici disponibili e grazie ai rigorosi test condotti dagli esperti interni siamo in grado di conoscere precisamente, tra le altre cose, la qualità, la provenienza o il potenziale allergenico di queste materie. Ogni ingrediente ha la propria “carta d’identità”.

  • Valutazione dell’uso delle materie prime nei nostri prodotti

    Questa fase riveste un ruolo fondamentale nella valutazione della sicurezza dei prodotti. Consiste nel ponderare il rischio potenziale di ogni materia prima applicando una serie di parametri chiave, correlati all’esposizione del corpo umano a tali ingredienti. In questo modo sarà possibile utilizzarli in tutta sicurezza nel prodotto finito.
    I fattori di ponderazione includono, in primo luogo, la categoria del prodotto.
    L’esposizione varierà quindi a seconda che si tratti di prodotti da risciacquo (ad es. shampoo o docciaschiuma) o prodotti senza risciacquo (ad es. prodotti per la cura della pelle), oppure prodotti da applicare su tutto il corpo (ad es. latte corpo) o su un’area più ridotta (ad es. mascara). I fattori di ponderazione comprendono altresì la frequenza di utilizzo del prodotto e alcune caratteristiche del consumatore che impongono determinate restrizioni (ad es. prodotti destinati ai bambini o alle pelli sensibili).
    Al termine di questa fase, si procede alla definizione della concentrazione massima di ciascuna materia prima affinché questa possa essere utilizzata in tutta sicurezza nel prodotto. Al fine di assicurare un ampio margine di sicurezza per il consumatore, le concentrazioni nel prodotto finito sono sempre almeno 100 volte inferiori alla dose esente da effetti.

  • Conferma della tolleranza del prodotto attraverso un’ampia gamma di test

    Dopo aver verificato che ogni materia prima può essere utilizzata in dosaggi che non presentano alcun rischio per il consumatore, si passa a validare la sicurezza del prodotto finito in condizioni di utilizzo normali o prevedibili, considerando altresì eventuali usi non corretti, al fine di rilevare anche il minimo effetto indesiderato per il consumatore.
    A tal proposito eseguiamo innanzitutto un'analisi confrontando i nuovi prodotti con l'ampio database clinico in nostro possesso.
    I prodotti sono inoltre sottoposti a ulteriori test di sicurezza in vitro e test clinici condotti su volontari sani in rappresentanza di specifiche categorie di consumatori (ad es. soggetti con pelle sensibile).
    Gli studi vengono eseguiti presso centri di ricerca e laboratori terzi specializzati, applicando un protocollo metodologico ed etico estremamente rigido. Una volta terminata con successo quest’ultima fase, il soggetto incaricato a valutare la sicurezza è in grado di finalizzare la procedura e sottoscrivere il rapporto sulla sicurezza del prodotto, che verrà incluso nel fascicolo normativo del prodotto stesso.

    A completare questo accurato processo, è previsto un quarto step da effettuare sul prodotto finito, una volta immesso sul mercato e commercializzato.

  • Monitoraggio continuo dei prodotti cosmetici immessi sul mercato

    Questo processo è possibile grazie alla nostra rete internazionale per il monitoraggio della sicurezza dei cosmetici che raccoglie e analizza i possibili effetti indesiderati verificatisi in seguito all’utilizzo dei nostri prodotti e riportati dai consumatori o dai professionisti del settore Healthcare. Di fatto, a titolo esemplificativo, può accadere che una persona sviluppi una reazione allergica a un ingrediente che risulta sicuro per il resto della popolazione.
    Qualora vengano segnalati determinati effetti indesiderati, anche se estremamente benigni o riportati da un ristretto numero di consumatori, possiamo decidere di modificare la composizione del prodotto in modo da garantire che i consumatori possano utilizzare i nostri prodotti con assoluta fiducia.

Scopri

Le ultime novità

Trova qui le tematiche più recenti relative a "Dentro i nostri prodotti"

  • La nostra procedura di eco-progettazione

  • I nostri impegni per il rispetto dell’ambiente

  • Formule più rispettose dell’ambiente acquatico

  • Netlock, la nostra tecnologia per una protezione solare più efficace

  • La classificazione delle sostanze CMR

  • Tracce di impurità e di contaminanti: definizione, regolamentazione e gestione

  • "Naturale" e "Chimico": che confusione!

  • I label, cosa sono e a cosa servono?

  • Neonati, bambini, adolescenti e donne in gravidanza: bisogni specifici

  • Beauty App

  • La composizione dei prodotti: la nostra expertise

  • Gli interferenti endocrini

  • La sicurezza dei prodotti: la nostra priorità assoluta

  • La qualità al centro del prodotto

  • Metalli pesanti

  • I nostri metodi alternativi alla sperimentazione animale

  • Conformità alle normative in ambito cosmetico