Metodi alternativi alla sperimentazione animale

La sperimentazione animale è una questione di grande interesse per i consumatori. Valérie Michaut, International Director of Alternative Methods and Reconstructed Skins di L’Oréal, spiega che il Gruppo non testa più alcun prodotto o ingrediente sugli animali e questo da ben 14 anni, quindi molto prima dell’entrata in vigore delle normative in materia. Sin dal 1979 L'Oréal ha studiato metodi alternativi alla sperimentazione animale per valutare la sicurezza degli ingredienti e dei prodotti.

Scopri

Le ultime novità

Trova qui le tematiche più recenti relative a "Dentro i nostri prodotti"

  • Mexoryl®  XL

    Maggiori dettagli
  • Mexoryl® SX

    Maggiori dettagli
  • La nostra procedura di eco-progettazione

  • I nostri impegni per il rispetto dell’ambiente

  • Formule più rispettose dell’ambiente acquatico

  • Netlock, la nostra tecnologia per una protezione solare più efficace

  • Interview

    Prodotti solari: il protocollo di valutazione della sicurezza

  • Solfati

    Maggiori dettagli
  • Vitamina E

    Maggiori dettagli
  • Vitamina C

    Maggiori dettagli
  • Canapa

    Maggiori dettagli
  • Olio di avocado

    Maggiori dettagli
  • Aloe vera

    Maggiori dettagli
  • Acido salicilico

    Maggiori dettagli
  • Acido lattico

    Maggiori dettagli
  • Siliconi

    Maggiori dettagli
  • Interview

    Nanoparticelle: perché vengono utilizzate?

  • Olio di argan

    Maggiori dettagli
  • Olio di palma

    Maggiori dettagli
  • Burro di karité

    Maggiori dettagli
  • Acido ialuronico

    Maggiori dettagli
  • La classificazione delle sostanze CMR

  • Tracce di impurità e di contaminanti: definizione, regolamentazione e gestione

  • "Naturale" e "Chimico": che confusione!

  • I label, cosa sono e a cosa servono?

  • Neonati, bambini, adolescenti e donne in gravidanza: bisogni specifici

  • La composizione dei prodotti: la nostra expertise

  • La sicurezza dei prodotti: la nostra priorità assoluta